Associazione

Associazione Calamus

 

 

Associazione Culturale “Calamus”

L'Associazione Culturale “Calamus” nasce nel 1994 con lo scopo di favorire la rinascita e riscoperta della zampogna nella Valle di Comino, vasta area situata tra gli Appennini al confine tra Lazio, Abruzzo e Molise. Nel corso della sua ventennale attività, l’associazione ha dato vita a numerose iniziative volte al valorizzare questo antico strumento ad ance, con incontri di studio, convegni, concerti, ricerche sul campo, ed in parallelo ha patrocinato ed incentivato numerosi progetti riguardanti la raccolta e la conservazione di testimonianze storiche, artistiche e musicali legate all’Appennino Ciociaro. Nell’ottica della valorizzazione a tutto tondo della zampogna, grande attenzione è stata riposta anche verso il recupero delle antiche tecniche costruttive, coinvolgendo gli artigiani locali al fine di istruire e formare nuovi giovani costruttori. In seno all’associazione “Calamus” sono nati il Centro Studi e Ricerche “At Calamus”, quale organo scientifico del sodalizio, l’ensemble di musica tradizionale “DeCalamus”, il quartetto “Anciaré” ed il gruppo di danza popolare “Cominia Gens” per la ricerca, la divulgazione e la conservazione del patrimonio coreutico della Valle di Comino. Le attività dell’Associazione Prezioso laboratorio di cultura locale, l’associazione “Calamus”, a partire dal 1998, si è fatta promotrice del Festival “Cominia Etnica”, rassegna diventata un punto di riferimento per la promozione culturale del territorio della Valle di Comino. Sempre nel 1998, l’associazione “Calamus” ha organizzato la preconferenza Europea sull’emigrazione a Parigi, in collaborazione con la Regione Lazio e il Comune di Sant’Elia F.R., mentre l’anno successivo ha ricevuto il I Premo “Salomone – Pitrè” Città di Palermo sezione “Tradizioni popolari” per il libro “Canti e culti della Valle di Comino”. Nel 2001 il comitato italiano dell’UNICEF ha conferito il proprio patrocinio per l’impegno profuso dall’Associazione “Calamus” a favore della prima infanzia con la raccolta fondi per un’autoambulanza neonatale. Nel novembre dello stesso anno, i musicisti dell’associazione hanno tenuto una serie di seminari, concerti e mostre con i strumenti musicali tradizionali della Ciociaria, presso scuole, club e radio nazionali dell’Australia, con la collaborazione della Regione Campania e della commissione Multiculturale del Sud Australia.

Il 2002 è l’anno di un importante riconoscimento per l’Associazione che riceve il Premio “Tiglio D’oro” città di Fragneto Manforte (Bn). Nel 2003 il sodalizio laziale ha dato vita al “Cominia Professional Training”, Centro di Formazione Professionale, accreditato presso la Regione Lazio per la Formazione Continua e Superiore, ed ha organizzato, per conto della Provincia di Frosinone, vari concerti e mostre in Belgio, nell’ambito di uno scambio culturale e commerciale.

Nel maggio del 2004, l’associazione ha organizzato uno scambio culturale/commerciale tra lo Stato del Quebec (Canada), la Regione lazio, la provincia di Frosinone e gli Istituti alberghieri d’Amatrice (RI), Cassino (FR) e la scuola di Ecole Hotelire di Montreal. Nell’ottobre dello stesso anno, per conto dell’APT di Rieti, l’associazione ha organizza vari concerti e mostre nell’ambito del Travel Trade Italia 05 a Rimini, con l’obiettivo di far conoscere ai vari operatori turistici di tutto il mondo, le ricchezze delle Province della Regione Lazio.

Nell’agosto del 2007, il sodalizio ha promosso il convegno “Le montagne della Val Comino tra passato e futuro” in collaborazione con la Regione Lazio, e contribuito nel dicembre dello stesso anno alla donazione, insieme al comitato “il Nido”, di un’autoambulanza per il primo soccorso ed emergenza neonatale all’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Nel 2008, l’Associazione “Calamus” è nuovamente protagonista di un importante iniziativa internazionale, con l’organizzazione della manifestazione “La Ciociaria incontra il Canada”, in collaborazione con l’Assessorato all’Emigrazione della Regione Lazio, la Provincia di Frosinone, il Comune di Picinisco, le Federazioni di Emigrati di Montreal, Toronto, Windsor, l’Ambasciata e Consolato Italiani in Canada.

Premi

Premi

 

 

2012
Folkest 2012 Premio "A. Cesa" - Spilimbergo
Festival della Zampogna Premio "C. Perilli" - Acquafondata

 

2006
Saperi migranti - Cosenza

 

2003
Music World - Fivizzano

 

2002
Tiglio d'oro - Fregneto Monforte

 

2000
Premio Ciociaria nel mondo - Frosinone

 

1999
Rassegna Int.le "Ancia libera" - Ancona
Premio Internazionale "Pitrè - Salomone Marino" - Palermo

 

 

 

Associazione